Case in Sardegna - Annunci Immbobiliari Affitti in Sardegna e Vendita in Sardegna

Annunci

Annunci immobiliari Provincia Oristano

Ordina per prezzo

Risultati per pagina :

Appartamento centrale appena ristrutturato ( Rif : 55d1f1442d9f5)
Dettagli
Prezzo € : € 170 000
Conforts : Ammobiliato, Internet, TV Satellitare, Condizionato, Riscaldamento
Dettagli

Info

Provincia di Oristano

 

La Provincia di Oristano (in sardo Provìntzia de Aristànis) è una provincia della Sardegna, istituita nel 1974. Affacciata ad ovest sul Mar di Sardegna, confina:

 

Dati

La provincia conta 88 comuni, 167.971 abitanti (il 10,3% della popolazione sarda) e si estende per 3.040 km² (il 12,6% del territorio sardo).

 

Archeologia

Nel territorio della provincia sono presenti diversi siti archeologici.

  • Tharros. Sono le rovine di una città di presunta origine fenicia, situata nei pressi della località di San Giovanni di Sinis, nella penisola del Sinis (comune di Cabras).
  • Terme di Fordongianus. È un complesso termale romano, rialente al I secolo d.C.
  • Nuraghe Losa. Situato nel comuune di Abbasanta, è uno dei più grandi nuraghi della Sardegna. Risale al periodo del Bronzo medio.
  • Complesso nuragico di Santa Cristina. Situato nei pressi del Nuraghe Losa, ha un pozzo sacro tra quelli meglio conservati in Sardegna.

 

Luoghi di culto

  • Basilica di Santa Giusta.
  • Complesso di Santa Maria di Bonarcado. Si trova all'interno del paese di Bonarcado (Bonacattu). Consiste nel santuario di Bonacattu (VIII e IX sec.), sorto sui resti di un edificio termale romano (II secolo d.C.), nella chiesa romanica di Santa Maria (XII sec.) e nei ruderi del monastero. Festa il 19 settembre.
  • Basilica di Nostra Signora del Rimedio. Festa l'8 settembre.
  • Duomo di Oristano.
  • Basilica di Santa Maria della Neve a Cuglieri. Si trova nel colle Bàrdosu, cima più alta della piccola cittadina, l'attuale struttura interna della chiesa risale al XVIII secolo, qui viene conservata la statua della Madonna della Neve, risalente al XIV secolo, ritrovata da dei pescatori cuglieritani nella baia di Santa Caterina di Pittinnuri, l'esterno risale al 1912. Festa il 5 agosto
  • San Leonardo Santu Lussurgiu Edificata nel XII secolo la chiesa di San Leonardo, in stile romanico-pisano, in origine apparteneva al monastero e all'ospedale dei monaci Gerosolimitani, in seguito nel XIII secolo fu ampliata e modificata. Dell'impianto originale si sono conservati la parte inferiore del prospetto, la parte sinistra del muro esterno e l'abside quadrata. Il monumento è realizzato in trachite rossa. La facciata è decorata con archetti pensili, è divisa in due parti e ha due portali impreziositi con sculture, sulla sua destra è posto un bellissimo campanile a vela decorato con sculture. Nella fiancata sinistra si può vedere una bella finestra. L'interno è a navata unica con copertura a capriate, le decorazioni gli archi interni e l'abside sono in forme gotiche. La pavimentazione più bassa rispetto al livello del piazzale antistante è in pietra trachitica; l'altare maggiore è costituito da una lastra monolitica. Su un altare laterale un nicchia contiene la statua lignea di San Leonardo.

 

Istituzione nuove province sarde

In seguito alla legge regionale n. 9 del 2001 e successive integrazioni, è stata effettuata una nuova ripartizione del territorio della Regione Autonoma della Sardegna, che ha portato il numero delle province da quattro a otto. Le modifiche hanno assunto piena operatività a partire dal maggio 2005, quando si sono svolte le elezioni per rinnovare tutti i Consigli provinciali. La Provincia di Oristano ha acquisito 10 comuni dalla Provincia di Nuoro, e complessivamente una popolazione di 15.000 abitanti ed una superficie di 410 km².

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

 

Foto

Pedra Longa, Baunei.
 

Mappa

 

Scegli una Provincia della Sardegna

Scegli un Comune della Provincia

Annunci In Vetrina

Fan Facebook

Non trovi la tua casa in Sardegna?

{captcha_img}